giovedì 18 dicembre 2008


Simone Moro e Denis Urubko in inverno al Makalu.

Il Makalu (8463m) è rimasta l’unica delle sette cime dell’Himalaya su cui nessun essere umano ha ancora messo piede nella stagione invernale. Conosciuto nel dialetto locale come Kumba Karma, “Il Gigante”, il Makalu è un vero gigante; in altezza (con I suoi 8463 metri è la 5° cima più alta della terra), in bellezza e nella mente e nell’immaginazione dei migliori himalaysti del mondo. La prima salita invernale del Makalu rappresenta l’ultima grande sfida prima del chiudersi di un’era.

Simone Moro, atleta del Global Team The North Face, insieme a Denis Urubko tenterà durante la stagione invernale 2008/2009 (dal 21 dicembre al 21 marzo) la salita a questa ancora inviolata cima dell’Himalaya Nepalese. The North Face è orgogliosa di supportare Simone durante questa nuova avventura. Il tentativo verrà compiuto dai due alpinisti in puro stile veloce e leggero senza l’utilizzo di ossigeno e senza portatori d’alta quota. Il tentativo di Simone e Denis aggiungerà un capitolo alla storia dell’esplorazione invernale di questa montagna, iniziata quasi trent’anni fa, nel 1980 da Renato Casarotto e Mario Curnis.

Sarà possibile seguire la spedizione on line con video, foto e testi su www.simonemoro.com e su www.thenorthface.com. Una serie di report provenienti quotidianamente dal campo base del Makalu consentiranno agli appassionati di tutto il mondo di condividere i momenti e le emozioni di questa scalata. L’inverno in Himalaya è normalmente un periodo off season e tutta l’attenzione degli appassionati di alta quota e della comunità alpinistica sarà concentrata su questa scalata invernale.

La passione di Simone per l’esplorazione lo ha portato dalle Alpi alle montagne più alte del pianeta ed i suoi talenti di rock climber, ice climber e alpinista d’alta quota sono conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Tra le 40 spedizioni sulle cime di tutto il pianeta negli ultimi sedici anni, spicca la prima salita invernale dello Shishapangma (8027m) compiuta nel 2005 insieme a Piotr Morawski.

L’entusiasmo, l’energia, l’umiltà e la gioia per la vita di Simone sono una fonte di inesauribile ispirazione. Per Simone raggiungere in inverno la cima del Makalu “rappresenterebbe una profonda gioia personale e al tempo stesso il momento culminante di 30 anni di tentativi sulla montagna da parte dei migliori alpinisti in circolazione.” Simone Moro e Denis Urubko saranno impegnati in una avventura che sfiora i limiti delle capacità di endurance dell’essere umano e se il loro tentativo culminerà con la salita invernale alla cima della montagna, un legame indissolubile tra passato e futuro proietterà l’alpinismo himalayano in una nuova era.



SIMONE MORO AND DENIS URUBKO GOING TO MAKALU IN WINTER


The Winter Crown of the Himalayas ….


Makalu (8463m) has become renowned as the winter crown of the Himalayas, its summit yet to be trodden by human foot during the harsh winter season. Known as ‘The Giant’ Kumba karna in local dialect, it truly is a giant; in stature (at 8463m it is the 5th highest mountain in the world), in beauty, and in the minds and imaginations of the best high altitude alpinists of the world. It poses the last great challenge for high altitude Himalayan mountaineering in winter.

The North Face global athlete Simone Moro, together with his team-mate Denis Urubko, will attempt to reach this last untouched winter summit of the Nepalese 8000’ers in the 2008/2009 winter season (21st December to 21st March). The North Face is proud to support their forthcoming expedition. Their attempt will be made in true alpine style - without oxygen or high altitude Sherpa and with only very limited use of fixed rope. It will build on the dreams and experience of almost 30 years, from the first winter attempt in 1980.

The expedition will be documented with daily video and photo dispatches on www.simonemoro.com and www.thenorthface.com inviting a wide audience to follow and to be inspired. It will capture the imagination of the amateur and enthusiast, but it will also hold the climbing elite as a captive audience since the expedition is in the traditional ‘low season’ for himalayan climbing.

Simone’s passion for exploration has led him from his playground in the Italian Dolomites to the highest places on our earth. He is world renowned for his all round prowess as an alpinist, on rock, on ice and at altitude. His 40 expeditions during the last 16 years already include the first winter ascent of Shishapangma (8027m).

Simone has incredible drive and energy, his humility, his happiness and his love for life are a constant inspiration. For Simone to reach the winter summit of Makalu he will be living a dream, for him “it would be a very deep personal joy, but also the culmination of almost 30 years of efforts from the world’s best alpinists”. Simone and his team-mate will be touching the limits of human endurance, and if they are successful they will break one of the final high-altitude challenges, opening a chapter into a new era.

2 commenti:

jorgenagore ha detto...

Hi Simone, good luck on Makalu to you and Denis, here in Pamplona we wait you can reach your dreams.
Jorge.

pd: we wait to you next year for a film or slideshow.

Diego ha detto...

Ciao Simone, i miei migliori auguri di buona fortuna per questo nuovo grandissimo sogno alto più di 8000 metri! Anche questa volta ti seguirò grazie alla tecnologia ma porterò con me, nelle mie gite invernali, il tuo entusiasmo e umiltà per le montagne. FORZA!